11 gennaio 2017
Ben Simmons, la prima scelta assoluta al Draft 2016, è sempre più vicino al rientro in campo e al debutto assoluto in NBA con la maglia dei Philadelphia 76ers.

Il rookie è tornato ad allenarsi con i compagni per la prima volta dall'intervento al piede destro per ricomporre la frattura che lo tiene ai box dallo scorso 4 ottobre.

Niente contatto fisico ma fra i tanti test atletici a cui Simmons si è dovuto sottoporre per verificare la sua tenuta fisica ci sono state diverse esercitazioni offensive 5 contro 0, preludio al suo recupero definitivo.

TRUST THE PROCESS - Il rientro dell'ex LSU è un ulteriore iniezione di fiducia per i 76ers, già rincuorati dal grandissimo inizio di stagione di Joel Embiid, uno dei principali candidati al titolo di Rookie of the Year.

Inoltre c'è molta attesa per rivedere tutte le qualità mostrate dal giovane australiano durante la Summer League di Las Vegas in cui viaggiava ad una media di 12.3 punti e 5.5. assist in 30 minuti

Ma se fra i tifosi l'entusiasmo è alle stelle, il coach Brett Brown invece ci va molto più cauto confermando che il lavoro svolto da Simmons lo pone all'80% di condizione e che non è stata ancora fissata una data precisa per un suo rientro.